Un piccolo e delizioso connubio di gusto e salute, perché stiamo parlando di una delle regine della frutta secca per qualità organolettiche e proprietà nutritive: L’Indicazione Geografica ProtettaNocciola del Piemonte” o “Nocciola Piemonte” è riservata ai frutti della varietà autoctona Tonda Gentile Trilobata, una tipologia particolarmente pregiata e apprezzata dall’industria dolciaria che ne assorbe quasi completamente la produzione. L'aspetto naturale di questo dono della natura è quello sub-sferoidale, ma ognuna è un vero pezzo unico e nemmeno le sue dimensioni sono molto uniformi. Il suo guscio è di medio spessore, e si caratterizza per un color nocciola mediamente intenso, di scarsa lucentezza, con tomentosità diffuse all’apice e striature numerose, ma poco evidenti. Ha un'eccellente distaccabilità alla tostatura. La sua tessitura è compatta e croccante, regalando al palato sapori ed aromi finissimi e persistenti. La principale zona di produzione è nelle province di Cuneo, Asti e Alessandria, nel territorio compreso tra le colline delle Langhe, del Roero e del Monferrato.